Dalle finestre ai muri, ecco come isolare gli alloggi

Il modo migliore per risparmiare energia è impedire alla temperatura interna di un appartamento di disperdersi all’esterno. Coibentare fa risparmiare fino al 60% di energia, nei nuovi edifici, e fino al 30% negli altri. Intervenire conviene: anche perché a partire dal luglio del 2008 si potrà vendere o comprare immobili soltanto se accompagnati dall’attestato di certificazione energetica.

Qual’è la prima arma che abbiamo a disposizione quando abbiamo freddo? Vestirci di più, cioè trattenere la temperatura corporea mettendoci cappotti e giacconi.

La stessa cosa dovremmo fare anche con le nostre case. Il modo migliore per risparmiare energia, infatti, è quello di impedire alla temperatura interna di un appartamento di disperdersi all’esterno.

Ma perchè conviene investire per isolare gli alloggi? Anzitutto, perché la spesa sarà comunque ripagata dal risparmio di combustibile per riscaldamento per tutti gli anni a venire.

Secondo Edoardo zanchini, responsabile energia, infrastrutture e territorio di legambiente “isolare gli edifici, cioè far indossare il cappotto ai nostri alloggi, può valere un 20-30% di consumi in meno”.

quasi il 70% dei costi energetici sostenuti da una famiglia sono destinati al riscaldamento degli ambienti. E se intervenire sulla coibentazione, in fase di ristrutturazione, consente di tagliare le spese della bolletta del 30%, investire in una buona coibentazione durante la costruzione ex novo fa risparmiare fino al 60% delle spese di riscaldamento.

è un risparmio che fa bene all’ambiente e abbassa il consumo complessivo di combustibili del nostor paese, contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo fissato dal trattato di Kyoto (-6,5% di emissioni entro 2012).

Ma da quest’anno (2007) c’é un motivo in più per agire in questa direzione: gli interventi di miglioramento di efficienza energetica potranno essere detratti non solo fino al 36% (come normali lavori di ristrutturazione), ma fino al 55%.

Caldaie, pannelli, isolamenti termici

Incentivi anti inquinamento

La ventilazione

I muri

Gli infissi

Orientamento e forma della casa

Certificazioni e incentivi

Altri sono arrivati qui cercando:
come isolare le finestre, isolare finestre, come isolare una casa, coibentare finestre, isolare le finestre, come isolare termicamente un appartamento, come isolare finestre, isolare finestre vecchie, coibentazione finestre, come isolare le finestre dal freddo, come isolare la casa, isolare infissi alluminio, come isolare un appartamento, come isolare una parete, come isolare gli infissi, coibentare vecchie finestre, come isolare i muri, isolare i muri, isolare vecchie finestre, come isolare finestre dal freddo, coibentare le persiane, coibentare le prrziane, coibentare persiane, isolare celetti finestre, isolare casa dal freddo finestre vecchie, coibentare una persiana in legno, come isolare una finestra dal muro.

2 pensieri su “Dalle finestre ai muri, ecco come isolare gli alloggi”

  1. Voglio perlinare un locale in montagna per ottenere un riscaldamento più rapido, sotto le perline il polistirolo da un centimetro più mezzo centimetro
    di aria va bene? Grazie

    1. Fossi in te, quel mezzo centimetro di aria lo userei per dell’altro polistirolo!
      …comunque mi sembra un’ottima combinazione. Vai avanti! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.