Incentivi anti inquinamento

Detrazioni dal 36% al 55% e prezzi agevolati
Ecco quali incentivi sono previsti dalla legge finanziaria per contribuire alla diminuzione della bolletta energetica e alla riduzione dell’inquinamento.

Per poter ottenere gli incentivi, ogni intervento va progettato da un tecnico abilitato alla progettazione di edifici ed impianti (geometra, ingegnere, architetto, perito industriale) e il risparmio energetico che se ne ottiene deve essere documentato da un attestato: o di certifricazione (nei territori dove i Comuni abbiano già stabilito procedure specifiche con proprio regolamento) o di qualificazione energetica (in tutti gli altri territori).
Il calo attestato dovrà essere almeno del 20% per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione su edifici esistenti.

Per ottenere l’incentivo, bisognerà pagare il tecnico che ha progettato e certificato l’intervento con un bonifico bancario o postale e conservare tutte le fatture dell’intervento per la denuncia dei redditi 2007 (da fare nel 2008).

Per saperne di più:
www.governo.it
www.sviluppoeconomico.gov.it

Caldaie, pannelli, isolamenti termici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.