Come concentrarsi ed immergersi in un progetto

Freelance Switch

Freelance Switch mi fa leggere un’altra bella lista per liberi professionisti (ma che penso possa funzionare per chiunque abbia un ruolo creativo): come riuscire a buttarsi completamente in un compito per portarlo a termire evitando le distrazioni.

Anche questa volta mi pare troppo bella per non cercare di tradurla…

1. Definire il risultato.

Se non sai dove vuoi parare difficilemnte arriverai alla meta; bisogna avere un obiettivo chiaro e ben definito, un “bersaglio cui sparare”. Questo terrà la tua attenzione focalizzata in una direzione; se non sai bene a che risultato vuoi arrivare prendi un paio di minuti per visualizzare il tuo target, e rendilo chiaro e delinato.

2. Dai un valore al tuo incarico.

Se hai un compito da svolgere la tua mente cercherà di pensare sempre a cose più piacevoli, quindi può aiutarti il partire facendo cose che ami fare; e se non fai così, almeno cerca di dare un valore ciò che devi fare. Cerca di vederci qualcosa di piacevole. Vedrai che in quasi tutti gli incarichi (non tutti, purtroppo) puoi trovare qualcosa di bello; se ti focalizzi sugli aspetti più piacevoli vedrai che anche la tua mente ti aiuterà a rimanere concentrato.

3. Mettiti alla prova

Se un incarico è troppo facile diventa noioso, se è troppo difficile andrai a cercare qualcosa di più facile cui pensare: quindi devi trovare un equilibrio. Quando è troppo facile trova un modo di renderlo complicato (e quindi allettante): ad esempio se è qualcosa che puoi fare ad occhi chiusi prova a farlo in modo diverso, creativo, per sfidare te stesso. Se è troppo difficile, o – siamo siceri – tu non sei capace di farlo, cerca di ridurlo in piccoli pezzetti più semplici da gestire, o “studia e impara” per aumentare le tue capacità (ci vorrà più tempo, ovviamente).

4. Togli di mezzo le distrazioni

Se continui a ricevere email, se il tuo cellulare continua a suonare, il tuo Instant Messenger continua a fare DING, è ovvio che non potrai rimanere concentrato! Cerca di creare un ambiente privo di distrazioni! Questo significa ripulire la scrivania e il PC dalle robe non essenziali, e dire agli altri di non disturbarti; spegni il cellulare e tutti gli apparecchi che possono disturbarti. Quando avrai bonificato l’ambiente sarai pronto a tuffarti nel tuo lavoro.

5. Rilassati ma resta allerta

Devi essere come un atleta: non puoi andare ad una gare troppo teso, ma nemmeno troppo rilassato. Accendi un po’ di musica, fai due passi e un paio di respiri profondi; le prime volte ti sembrerà una forzatura e non ti aiuterà a concentrarti (certe cose non si forzano) ma con il tempo questo “riscaldamento” comincerà a funzionare.

6. Piena concentrazione

Ora che hai definito il bersaglio, hai dato un significato al tuo compito, ti sei assicurato che ti garantisca una sfida sufficiente, hai allontanato le distrazioni e ti sei riscaldato… sei pronto ad affrontare il tuo incarico! Non saranno subito rose e fiori, ma ogni volta che ti sentirai allontanare dal tuo lavoro, fermati e ritorna in te. Continua e migliorerai ogni giorno. La musica può aiutare, ma dipende. Solamente ricorda di mantenerti concentrato su ciò che stai facendo e dimentica il resto; non pensare alle altre cose che devi fare, o agli strumenti che devi usare, o alla riunione cui devi partecipare… Solamente concentrati, e divertiti!

Altri sono arrivati qui cercando:
concentrarsi, come concentrarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.