Gli autori di Vector Magic rispondono

James e JacobJames e JacobAlla fine, come promesso, sono riuscito a farmi rispondere a 4 domande dagli autori di Vector Magic (di cui potete vedere una foto qui a destra)…

D – Qualcuno di voi due è un grafico?

R – “Nessuno di noi è un grafico o un designer di professione. Io (James Diebel) sono uno studente di filosofia a Stanford, e studio intelligenza artificiale; Jacob Norda fa l’ingegnere software di professione.”

D – Vector Magic sembra fatto in Flash… Cosa c’è sotto?

R – “L’apparenza inganna perchè il lavoro vero e proprio del sito è svolto da un programma che risiede sul server; la parte in Flash che si vede serve solo da interfaccia tra l’utente e il programma.”

D – Vi rendete conto che avete creato un programma meraviglioso? Avete intenzione di venderlo, oppure qualche grossa software house vi ha già contattato per comprarlo?

R – “Non abbiamo definito ancora nessun piano per ora. Siamo stati contattati da qualche grossa software house, ma stiamo valutando ancora un gran numero di altre opzioni. Probabilmente decideremo presto cosa fare, e l’annunceremo sul nostro sito quando sarà il momento.

Non sappiamo dove questo ci stia portando. All’inizio tutto è partito come un progetto scolastico, a Stanford, ma probabilmente andrà a finire fuori dal campus: stiamo valutando vari modi di continuare ad offrire il nostro servizio, una volta che dovremo iniziare a pagare noi per il server e la banda necessari. Ci sono arrivate anche varie richieste per una versione stand-alone del programma, e ci stiamo pensando seriamente.”

D – è chiaro che il vostro software è migliore degli attuali software di vettorializzazione in commercio. Cosa vi ha portato a svilupparne uno di vostro?

R – “Il progetto parte nell’agosto 2006, quando mi venne l’idea di un programma di tracing che lavorasse in modo totalmente differente dai software esistenti, i quali sono basati su un miscuglio di tecniche non propriamente pensate per questo genere di lavori. La differenza fra il nostro programma e gli altri e la stessa che passa fra un proiettile e un missile Cruise: il primo colpisce il bersaglio solo se hai buona mira, mentre al secondo basta che tu indichi dove andare e lui farà del suo meglio per colpire il bersaglio, correggendo la traiettoria lungo il tragitto.

Verso la fine di agosto avevo già impostato una bozza e la mostrai al mio amico Jacob; un po’ di tempo dopo iniziammo ad aggiustare l’algoritmo. Fu nello stesso periodo che pensammo che un buon mezzo per offrire la nostra nuova tecnologia era tramite il web, che non necessita di download e/o installazioni, ed è alla portata di chiunque voglia usarla anche per una sola volta. Inoltre ci permetteva di valutare il tipo di immagini sottoposte all’elaborazione e come il nostro algoritmo lavorava, permettendoci di migliorarlo in modo mirato, e di trovare i bug più velocemente.

Verso aprile, dopo vari migioramenti all’algoritmo, Jacob ha messo in piedi il sito di VetorMagic; allora era necessaria un ID e una password, perchè non volevamo troppi utenti, e lo pubblicizzammo solo su un forum. I primi iscritti furono un centinaio, ed le reazioni furono per la maggior parte molto positive, così decidemmo di portare avanti il progetto. Verso fine maggio Jacob lasciò il suo lavoro per lavorare al progetto con me a tempo pieno! Mettemmo in piedi un ufficio nel nostro appartamento, lavorando fino a 80/90 ora alla settimana, finchè verso metà settembre pubblicammo la Beta Pubblica.

A quel punto il traffico verso il server diventò altissimo: in un singolo giorno avemmo più traffico che in tutti i sei mesi precedenti! In men che non si dica eravamo sulle prima pagine di digg.com, de.licio.us, stumbleupon.com, download.com, lifehacker.com , popurls.com, e un sacco di altri siti europei, giapponesi e sudamericani.
Non ci aspettavamo tanto successo, così non ci eravamo preparati tanto a livello hardware, soprattutto per quanto riguarda lo spazio sugli hard disk; ora il sistema processa più di 15000 immagini al giorno!”

8 pensieri su “Gli autori di Vector Magic rispondono”

  1. Interessante, … veramente interessante.

    Le vettorializzazioni comunque, continuero’ a farle “a mano” … perchè non posso lasciare che un software dipinga i quadri al posto del pittore. 😉

  2. A proposito di “free”… Adesso che hanno cambiato hosting e non sono più nei server dell’università, pare abbiano deciso di pagarsi le spese offrendo il servizio di vettorializzazione a pagamento!

  3. Complimenti per l’intervista! Ho provato Vector Magic e l’ho trovato un programma davvero professionale, migliore di altri più blasonati… Questo lo avranno capito anche i suoi creatori, ecco il motivo del fatto che nonè più totalmente “FREE”…

  4. mi sembra un ottimo programma ad un prezzo sostenibile. non ho capito una cosa però: quando ti registri, nelle policies mi sembra di avere capito che gli dai il diritto di diffondere, modificare, utilizzare in modo perpetuo l’immagine che hai uploadato per processarla. se fosse vero mi sembrerebbe un buon motivo per non utiliizzarlo… vi copio la parte qui sotto. mi dite se ho capito male e cosa ne pensate? grazie ciao!

    Private User Submissions

    The Services may provide you with the ability to upload images for processing (“Private User Submissions”). By uploading Private User Submissions to the Service, you:

    – hereby do and shall grant Company a worldwide, non-exclusive, perpetual, irrevocable, royalty-free, fully paid, sublicensable and transferable license to use, modify, reproduce, distribute, prepare derivative works of, display, perform, and otherwise fully exploit the Private User Submissions as needed to provide you with the Services. For clarity, the foregoing license grant to Company does not affect your other ownership or license rights in your User Submission(s), including the right to grant additional licenses to the material in your User Submission(s), unless otherwise agreed in writing;

    – represent and warrant that you own or otherwise control all rights to such Private User Submissions and that use of such Private User Submissions by Company will not infringe or violate the rights of any third party;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.