6 modi per creare immagini a mezzitoni vettoriali

Nelle ideazioni grafiche può accadere di aver bisogno di inserire un elemento a mezzitoni (cioè come un retino tipografico), magari molto ingrandito in modo da mostrarne bene il retino.

Di solito per creare elementi del genere si ricorreva al filtro di Photoshop, producendo un bitmap in bianco e nero molto grande e ad altissima risoluzione.
Non sapevo però che c’erano almeno 3 vie diverse per ottenere un’immagine a mezzitoni vettoriale, due delle quali addirittura gratis!

A mano

Creare un’immagine a mezzitoni vettoriale partendo da una fotografia o da un altro oggetto vettoriale è relativamente semplice.
Per prima cosa applichiamo il filtro Effetto > Effetto Pixel > Colore mezzetinte; il soggetto dev’essere in bianco e nero, e può essere una foto o un oggetto vettoriale, ad esempio una sfumatura qualsiasi.
Nel campo Raggio inseriamo il valore 20.

Come risultato avremo un’immagine a mezzitoni. Andiamo su Oggetto > Espandi per trasformarla in una bitmap.

Andiamo su Oggetto > Ricalco dinamico > Opzioni di ricalco ed impostiamo i valori come in figura…

Infine clicchiamo sul bottone Espandi, ed avremo la nostra immagine vettoriale a mezzitoni.

A mano v.2

Un altro sistema per creare il pattern di una sfumatura a mezzitoni e usando la fusione tra oggetti.
Prendendo come esempio il risultato precedente, possiamo creare due cerchi, ognuno all’estremità del pattern, e poi creare una fusione tramite Oggetto > Fusione > Crea.
L’unico accorgimento sarà di impostare una distanza fissa tra le varie fusioni. Infine basta semplicemente duplicare la fusione lungo l’asse ad essa perpendicolare.

Rasterbator

Rasterbator è un’applicazione online ed è inteso più che altro per chi ha bisogno di ingrandire delle foto piccole a proporzioni enormi, in modo da poterle stampare come delle gigantrografie o dei murales.
Per fare ciò crea un retino a “mezzitoni” in una scala molto grande.

Se cercate di qualcosa che non sia troppo dettagliato e sia gratis, questa non è una brutta soluzione. Se usate un PC Windows anziché Macintosh, potete anche scaricare la versione stand-alone, da scaricare e da usare off-line sul proprio computer.

link: Rasterbator

Scriptographer

Scriptographer è un plugin gratuito per Adobe Illustrator (9 10 CS cs2 cs3 cs4 cs5 cs6), disponibile sia per Windows che per Macintosh.
Si tratta di un set di script che può fare di più che semplicemente creare un’immagine a mezzitoni.

Object raster

Per quel che riguarda la creazione di immaggini vettoriali a mezzitoni, bisogna fare riferimento agli script Objet Raster, disponibili in diverse salse; nel sito di origine è spiegato tutto su come funzionano, e ci sono pure degli esempi.

link: Scriptographer

Vectoraster

Il miglior software fra questi sembra però essere un prodotto commerciale (anche se costa solo 25 dollari ed è disponibile solo per Mac): Vectoraster.

Prima di tutto, Vectoraster permette di vedere l’effetto delle modifiche ai parametri in tempo reale; cio significa che trascinando i cursori e regolando le impostazioni non è necessario attendere l’anteprima per vedere ciò che si andrà a ottenere. Permette anche di distorcere il retino dei mezzitoni con effetti quali onda, torsione, rigonfiamento, ecc.

link: Vectoraster

Phantasm CS

Anche Phantasm CS è un plugin commerciale per Illustrator che non si limita alla sola creazione di mezzitoni, ma va ben oltre; ma per questo vi invito a vedere la pagina del prodotto con video dimostrativo su YouTube.

link: Phantasm CS

Altri sono arrivati qui cercando:
retino tipografico photoshop, mezzitoni illustrator, mezzitoni photoshop, retinatura, pattern mezzetinte online, creare immagini mezzitoni ps, mezzitoni, MEZZETINTE ILLUSTRATOR LINEE PLUGIN, fare retini con illustrator, effetto retino illustrator, effetto foto linee mezzitoni, sfumatura pallini vettoriale.

2 pensieri su “6 modi per creare immagini a mezzitoni vettoriali”

  1. Con Rasterbator è semplice!
    Basta selezionare l’immagine da cui vogliamo ricavare il murales (senza limiti di dimensione del file), impostare il formato, il numero e l’orientamento dei fogli, l’eventuale margine, e poi far partire il processo.
    Alla fine avremo un file PDF multipagina, con la nostra gigantografia pronta da stampare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.