Il costo della vita in India

Un mio amico che ama l’outsourcing ha postato un progetto su uno di quei siti dove TU fai pubblicare un annuncio con scritto quello che ti serve, e ALTRI rispondono facendoti un’offerta, nel senso che ti dicono “se mi paghi X te lo faccio”.

Alla fine ha accettato la proposta di un indiano che gli avrebbe fatto il lavoro per 50 dollari (americani, chiaro), anche se ce n’erano di più economici che si erano fatti avanti, ma lui ha voluto valutare non solo il lato pecuniario ma anche il “rating” di chi si era fatto avanti.

Questo mi ha fatto pensare ad una cosa, e dopo una piccola ricerca in internet ho trovato che al cambio attuale 50 USD valgono 2000 rupie indiane, mentre lo stipendio medio di un domestico va dalle 2000 alle 3000 rupie!
…e il mio amico ha invece speso 32 euro.

Per la cronaca, il lavoro richiesto era una cosa “di tutta salute”, nel senso che – per chi lo sa fare – richiedeva 15 min. di tempo.

Altri sono arrivati qui cercando:
costo della vita in india, costo vita india, costo della vita india, vita in india, costo vita in india, la vita in india, costo medio della vita in india.

Un pensiero su “Il costo della vita in India”

  1. Il 28 marzo hanno fatto vedere in Report, su Rai3, Google Baby, un documentario che parla di come oggi sia relativamente semplice partire dall’occidente con un embrione creato da un ovulo comprato via internet per arrivare in India, dove per circa 5000 dollari – circa 230.000 rupie – un “poveraccia” affitta il proprio utero e 9 mesi della sua vita per la gravidanza.
    E’ “bello” vedere come, anche in questo caso, l’India viene sfruttata commercialmente per il basso costo – e la disperazione – della sua manodopera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.