Rottamazione, cosa e come fare

Volete rottamare la vostra auto ma non sapete come fare? Fate attenzione, perché il veicolo fuori uso viene considerato un “rifiuto pericoloso“, per questo è importante seguire precise indicazioni che vi consentano di ottenere il certificato di rottamazione e la cancellazione dal Pra.
Per demolire l’auto esistono solo due possibilità:

  1. consegnarla a un centro di trattamento
  2. consegnarla al concessionario, nel caso vogliate acquistarne un’altra.

Nel primo caso, non dovrete far altro che portare la vostra vecchia auto al cosiddetto “sfasciacarrozze” o a un impianto di demolizione, dove verranno eseguite tutte le operazioni per la messa in sicurezza e il disfacimento del mezzo. Se desiderate invece sostituire la vostra auto con una nuova, potete scegliere di consegnare il veicolo o al centro di trattamento oppure direttamente al concessionario o al gestore della succursale della casa costruttrice o dell’automercato.
Nel momento in cui la consegna del mezzo diventa effettiva, al proprietario viene rilasciato il certificato di rottamazione, grazie al quale viene sollevato da ogni conseguenza civile, penale e amministrativa relativa alla gestione del veicolo. Il certificato contiene inoltre l’impegno del titolare del centro di raccolta o del concessionario a provvedere, senza alcun costo aggiuntivo, alla cancellazione dal Pra, che deve avvenire entro 30 giorni dalla consegna del veicolo e dall’emissione del certificato.
Il singolo cittadino, infatti, non può provvedere autonomamente alla cancellazione della propria auto dal registro.

Altri sono arrivati qui cercando:
dove rottamare televisore, come rottamare un televisore, dove rottamare il televisore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.