Antipasto di erbazzone emiliano

1 kg di spinaci sfusi, 100 g di lardo stagionato, 100 g di parmigiano reggiano, 300 g di farina 00, 150 g di burro, 2 spicchi d’aglio, una manciata di prezzemolo tritato, sale, pepe.

Mondare e lavare accuratamente gli spinaci, lessarli con l’acqua che rimane loro aderente e con poco sale. Scolarli, strizzarli e tritarli grossolanamente. Sciogliere in un tegame 80 g di lardo, imbiondire il trito di prezzemolo e aglio, aggiungere gli spinaci e farli insaporire. Togliere dal fuoco e mescolarvi il formaggio grattugiato. Preparare la pasta con farina e acqua. Dopo averla fatta riposare, tirarla sottile col matterello e ritagliarne due dischi, uno più grande dell’altro. Ungere una tortiera bassa di circa 28 cm di diametro, foderare fondo e pareti col disco più grande, riempirlo col ripieno preparato e coprire il tutto con l’altro disco. Chiudere il bordo, premendo tutto attorno con una forchetta. Cuocere in forno a 200 gradi per tre quarti d’ora circa. Una decina di minuti prima di togliere dal forno l’erbazzone, passare sulla superficie il lardo rimasto, tritato con un pezzettino d’aglio.

Esecuzione: 1 ora

Fonte: ricettario Coop Natale 2008

Altri sono arrivati qui cercando:
erbazzone emiliano, antipasti emiliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.