Indennità e stipendi per i poveri

Ecco un fatto da cui i nostri governanti statali dovrebbero prendere esempio…
I membri della giunta comunale (di sinistra) del comune padovano di Piazzola sul Brenta si sono decurtati lo stipendio del 30% per usarlo in maniera solidale a favore dei cittadini del comune colpiti dalla crisi mondiale.
Il risultato è una “donazione” di 66.000 euro!

Questo è un esempio bello e buono di come dovrebbero comportarsi i nostri politici nazionali, che di fronte alla crisi che ha colpito soprattutto le famiglie con meno possibilità continuano a percepire degli stipendi assurdi, con tanto di agevolazioni e privilegi che hanno dello sconcio! (il ritaglio è del Mattino Di Padova)

piazzola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.