Staminali da liquido amniotico hanno maggiore potenzialità del previsto

Dimostrata per la prima volta la capacita’ delle cellule staminali umane presenti nel liquido amniotico di diventare cellule altamente specializzate. Un nuovo studio, condotto dal Wake Forest Institute for Regenerative Medicine negli Stati Uniti dalla Medical University di Vienna, ha rivelato infatti nelle staminali da liquido amniotico maggiori potenzialita’ di quelle previste.

Per gli scienziati autori dello studio, pubblicato sulla rivista Oncogene, queste cellule potrebbero essere usate nei trattamenti di un gran numero di malattie e condizioni. “Le staminali da liquido amniotico sono capaci di formare aggregati tridimensionali di cellule, note come corpi embrioidi”, ha spiegato Anthony Atala, tra gli autori dello studio. “Si ritiene che le cellule in questo stadio di sviluppo – ha proseguito – siano capaci di trasformarsi virtualmente in ogni cellula del corpo umano”.

Atala e colleghi stanno correntemente valutando il potenziale di queste cellule staminali per i trattamenti del diabete e delle malattie renali, compiendo degli esperimenti su tre linee di staminali umane. “Abbiamo dimostrato che le staminali da liquido amniotico sono effettivamente in grado di formare corpi embrioidi”, ha detto Atala. “Questo e’ un prerequisito utile al loro impiego nelle ricerche e nei trattamenti medici. Le staminali da liquido amniotico – ha aggiunto – potrebbero dimostrarsi un’importante fonte di informazioni e scoperte sia per la scienza di base che per la medicina rigenerativa”.

I libri che trattano l’argomento “cellule staminali” (clicca qui)

fonte http://salute.aduc.it/notizia/staminali+liquido+amniotico+hanno+maggiore_114071.php

Un pensiero su “Staminali da liquido amniotico hanno maggiore potenzialità del previsto”

  1. Pingback: Notizie dai blog su Staminali, cellule umane ringiovanite: È prima volta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.