www.DoZarte.com


Rigenerazione della cornea con le cellule staminali

Rigenerazione della cornea con le cellule staminali , staminali scienze  , logo tv1

Poco intrusiva, meno dispendiosa, non causa problemi di rigetto o di scarsa disponibilità: si tratta della medicina rigenerativa, una nuova materia il cui futuro è puntato ad andare oltre i trapianti di organi. Non si tratta di fantascienza ma di una applicazione già  quotidianamente praticata per tessuti quali: pelle, ossa, cartilagini e cornea; questa medicina rigenerativa consentirà di scavalcare i limiti esistenti adesso, che sono collegati ai problemi di incompatibilità. Ad esempio, parlando della cornea, nel 2008 in Italia ci sono stati 6.005 donatori e solo 4.815 trapianti eseguiti.


Nelle banche dei vasi, sui 1.013 campioni giunti nello scorso anno, solo 422 sono stati distribuiti e ben 591 scartati. Nelle valvole questo ‘spreco’ e’ ancora maggiore: 132 impianti a fronte di 459 donatori.
La rigenerazione rappresenta quindi un’opzione reale: ci si aspetta che il corpo umano aggiusti i danni causati dalle malattie, dagli incidenti e/o dall’invecchiamento tramite le sue cellule staminali.

‘La nuova frontiera è l’uso di cellule staminali adulte, pluripotenti, prelevate dal grasso con una liposuzione, purificate, arricchite e inserite nell’organismo immediatamente attraverso un innesto nella parte dell’organismo che presenta danni da riparare – spiega il prof. Valerio Cervelli, direttore della Cattedra di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica di ‘Tor Vergata’ .
Usando tale tecnica è stato effettuato in Italia uno dei non molti interventi di ricostruzione dei glutei al mondo. Ma i campi di applicazione possono essere moltissimi: ferite dai lunghi tempi di guarigione, piaghe da decubito, infarto, patologie croniche’.

L’Accademia Nazionale della Scienza statunitense ha valutato che 110 milioni possano essere i possibili beneficiari di terapie basate sull’impiego di cellule staminali, soltanto negli USA: 58 milioni colpiti da disturbi del sistema cardiovascolare, 30 milioni affetti da malattie autoimmunitarie, 16 milioni di malati di diabete e 10 milioni di osteoporotici.
Senza contare gli interventi estetici e quelli conseguenti a traumi.

‘I vantaggi sono evidenti’, afferma il prof. Carlo Umberto Casciani, commissario straordinario dell’Agenzia per i Trapianti del Lazio, ‘problema di bio-incompatibilità assenti, brevi tempi di degenza (è sufficiente una sola seduta per rigenerare il tessuto, grazie alla capacità delle staminali di “fare presa” e ricrearsi velocemente), stress fisico e psichico diminuito, una guarigione più veloce; si cancellano le attese e problemi di natura etico-morale che l’aiuto di donatore compatibile possono portare.

Tutti questi temi sono nel mirino della Prima Conferenza Internazionale sulla Chirurgia Rigenerativa che durante 3 giorni mette assieme a Monte Porzio Catone più di 500 ricercatori, provenienti dai migliori 40 centri del mondo, per l’incontro voluto  dall’Università di Roma Tor Vergata e dall’Agenzia per i Trapianti della Regione Lazio.
Un Convegno, presieduto da Casciani e Cervelli, che si svolge in Italia allo scopo di evidenziare la parte di primo piano della nostra nazione e dell’Università di Roma Tor Vergata in questo settore.

fonte http://salute.aduc.it/notizia/staminali+grasso+rigenerare+cornea_114491.php


Quelli a cui è piaciuto hanno letto anche:

Convegno a Roma sulle staminali contro i tumori del sangue negli anziani
“Nuovi farmaci e trapianto con cellule staminali emopoietiche per la cura delle patologie oncoematologiche dell’anziano” e’ il tema del Congresso internazionale che si apre giovedì (...)

Fra 20 anni farmacie per cellule staminali
Fra circa 20 anni potrebbero aprire in tutto il mondo delle farmacie per cellule staminali. Lo ha detto David Warburton, uno dei maggiori esperti mondiali (...)

4° convegno sulle cellule staminali
Oggi alle 17.00, al Castello Chiaramonte di Favara inizia ufficialmente il 4° convegno sulle cellule staminali. Il tema della Kermesse è: “Le cellule staminali tra (...)

Lazio, nasce la Rete trapianti di staminali emopoietiche
Si chiama ‘Rete di Coordinamento Trapianti di Cellule Staminali Emopoietiche della Regione Lazio‘ ed e’ il Progetto che stanno mettendo a punto il Centro Ematologico (...)

Cellule staminali contro l’anemia falciforme
Un micro trapianto di cellule staminali può guarire una brutta forma di anemia falciforme. La cosa è stata scoperta da alcuni studiosi della John Hopkins (...)

Altri visitatori sono arrivati qui cercando:
RIGENERAZIONE CORNEA.

Di la tua opinione e scrivi qualcosa!

XHTML: Tags concessi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> Attenzione: Per inserire codice html/php o caratteri speciali utilizza Postable oppure HTML Encoder per convertire i caratteri speciali del tuo commento.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.