Le morti più strane

Le strambe morti dei Darwin Award

(sottotitolo: “Ricordati che devi morire”)

Tutti noi abbiamo sentito parlare della recente morte del tizio che stava partecipando al campionato mondiale di sauna: ha resistito nella sauna 6 minuti ad una temperatura di 110°C dopodiché è morto.

Da quando internet esiste sono sempre girate notizie strane e folli, notizie che però non si sa mai se sono vere oppure false, inventate da qualche burlone che si diverte mettendo in giro quelle che poi diventano le cosiddette “leggende metropolitane“, per far perdere la testa alla gente.
Un filone è quello delle morti strane, quelle – tanto per capirci – da Darwin Awards.

Queste storie comprendono anche quella della donna morta da intossicazione d’acqua: ne aveva bevuta tantissima per vincere una Wii ad un concorso.
Oppure la storia di quel signore che, per far vedere che il vetro del suo appartamento al 24° piano era un vetro infrangibile, gli si era buttato contro; purtroppo alla seconda dimostrazione il vetro si era staccato dalla sua sede – però senza rompersi – ed entrambi erano caduti fuori dalla finestra.

I Darwin Awards sono dei premi che vengono – tra virgolette – “assegnati” ai più meritevoli di aver garantito al genere umano, come i due precedenti, un futuro più libero dall’idiozia …suicidandosi!
Ebbene sì: chiaramente ricco di cinismo, il sito riporta le notizie – verificate – dei più assurdi “incidenti” in cui l’autore è finito col perdere la vita in una maniera assurdamente stupida.

A questo punto mi permetto di proporre una Top Ten di “morti assurde”, non propriamente dei Darwin Award perché a volte si tratta di incidenti veri e propri, oppure omicidi, non solo suicidi; sempre comunque di morte strane trattasi.

Consiglio comunque alle persone sensibili, cioè deboli di cuore e/o stomaco, di astenersi dal leggere le righe successive; ci siamo capiti, no?

La morti più strane

incastrato nel caminetto

Jacquelyn Kotarac, dottoressa 49enne, stava tentando di irrompere in casa del suo ex passando per il camino; è rimasta incastrata bloccando il tiraggio del camino con l’unica ovvia conseguenza.

Denis Burakov è morto facendo zorbing su una pista da sci in Russia, dopo che lo Zorb – una grande palla di plastica trasparente con dentro l’uomo – è sfuggito al controllo rotolando giù per un dirupo.

Dieter Strack, giudice in una gara di atletica, è morto infilziato dal giavellotto lanciato da un quidicenne direttamente nella sua giugulare.

Erica Marshall, veterinaria, è morta vicino ad una camera per l’ossigenoterapia dove stava curando un cavallo; l’animale ha scalciato sulla parete metallica e il suo zoccolo ferrato ha fatto partire una scintilla che ha fatto esplodere la camera iperbarica.

Uroko Onoja è morto di sesso dopo essere stato obbligato, sotto la minaccia di coltelli, da 5 delle sue 6 mogli a fare sesso con tutte loro, che – gelose – l’avevano scoperto mentre faceva sesso con la più giovane delle sei. E morto prima di soddisfare l’ultima di loro.

Maria Pantazopoulos è morta in 20 cm d’acqua mentre faceva le fotografie per il suo album di matrimonio: e scivolata nella riva di un fiume, ma il suo enorme abito nuziale, inzuppato e appesantito, l’ha trascinata sempre più a fondo fino ad annegarla.

caduto dalle montagne russe

Ryan Biebly, una ragazzina di 14 anni, è caduta da un’altezza di 7 metri e mezzo mentre tentava di scambiarsi il posto con un amica, durante il giro sulle montagne russe; il prezzo del biglietto è stato restituito ai genitori.

Il 28enne russo Sergey Tuganov ha scommesso con due donne di poter far l’amore con loro per 12 ore consecutive; dopo aver vinto la scommessa è morto di attacco di cuore, dovuto all’ingestione di una confezione intera di Viagra.

gomma da masticare gli fa esplodere la faccia

Vladimir Likhonos, uno studente dell’Ucraina, è morto intingendo la sua gomma da masticare fatta in casa in un vaso in cui credeva ci fosse acido citrico (per dargli più sapore); purtroppo il vaso conteneva esplosivo, ed alla prima masticata il chewing gum è esploso.

morto di fame in Alaska

Il fotografo americano Carl McCunn si è fatto portare in aereo in una zona remota dell’Alaska per fotografare la vita selvaggia; purtroppo si è dimenticato di mettersi d’accordo col pilota per farsi venire a riprendere.

suicida bollito nel lago incandescente

David Kirwan è morto tentando di salvare il cane dell’amico che si era gettato nel lago; il malcapitato però non si ricordava di essere nel Parco di Yellowstone, zona vulcanica, dove la temperatura del lago è di 93°C.

Un senzatetto americano è stato investito da una macchina, rimanendo incastrato nel parabrezza; è morto parecchie ore dopo, nel garage del guidatore. L’episodio è stato anche ripreso dal telefilm CSI.

La ballerina Isadora Duncan usava guidare la sua decapottabile con delle lunghe sciarpe svolazzanti; questo finchè una di esse non si è arrotolata alla ruota posteriore durante un viaggio.

avvelenato dal pesce palla

L’attore giapponese Bando Mitsugoro si è recato in un ristorante ed ha mangiato 4 fegati di pesce palla, convinto di essere immune al suo veleno; il cuoco del ristorante è stato licenziato.

Quattro subacquei e un sorvegliante erano all’interno di una camera di decompressione alla pressione di 9 atmosfere quando in una frazione di secondo la pressione è scesa ad una atmosfera; uno di essi è letteralmente esploso a causa della repentina espansione dei fluidi all’interno del suo corpo; è stato appurato che non ha sofferto.

Brian Depledge è morto inciampando infilandosi dentro uno stendibiancheria, dov’è rimasto incastrato col collo fra i pioli fino a soffocare.

Dumb ways to die

Su “modi stupidi di morire” si è basata anche una campagna di sensibilizzazione delle ferrovie di Melbourne incentrata su un simpatico video musicale animato dove i protagonisti muoiono in modi veramente stupidi cantando e ballando il ritornello; il cartone animato è poi diventato virale su internet.

fonte: Wikipedia

Altri sono arrivati qui cercando:
isadora duncan morte, morte strane, morti strane, le morti più strane, morte strana, morti più strane, 10 morti più assurde, morti assurde sky, le morti più assurde, morti bizzarre, le 10 morti più strane, morti più bizzarre, le morti piu strane, cause di morte strane, storie di morti strane, i suicidi più strani, archivio tagged page utility divertenti cooking, suicidi assurdi, topren@libero it mail.

Un pensiero su “Le morti più strane”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.