File ISO e formati disco

Fat32 contro NTFS

Se usate DVDshrink per i vostri scopi loschi, come ad esempio duplicare un DVD (che è illegale!), questo posto non fa per voi! Ricordate che la pirateria cinematografica è una cosa penalmente perseguibile.

Se usate DVDshrink per scopi leciti – ad esempio per creare copie di backup dei vostri DVD personali – e vi succede che facendo il backup di un disco in formato ISO il DVDshrink non crea più ISO ma invece vi fa degli strani file, con strane estensioni (MD5, IO0, IO1, IO2, IO3, IO4, ecc.), sappiate che dipende dal formato del vostro disco.

Solitamente l’hard disk su cui è installato Windows è formattato in NTFS, ma se lavorate anche con dischi esterni è possibile che per motivi di compatibilità l’hard disk portatile sia formattato in FAT32.

NTFS – normalmente – non è leggibile da sistemi OsX o Linux, per cui è facile che un disco esterno sia formattato in FAT32.

La differenza, dal nostro punto di vista, è che però FAT32 non supporta file di grandi dimensioni, come ad esempio un normale file ISO (mediamente attorno ai 4 GB), quindi DVDshrink crea la copia di backup usando un altro formato.

Se usiamo solo Windows e preferiamo avere un disco in formato NTFS per riuscire a fare copie del DVD in formato ISO, è possibile convertire l’hard disk da FAT32 a NTFS senza formattarlo e senza quindi perdere i suoi dati.

Per farlo basta accedere al Prompt dei comandi – menu Start > Accessori – e digitare la seguente riga di comando:

Convert Z: /FS:NTFS /V /NoSecurity

…dove Z sta ad indicare il disco da convertire (fonte)

Se non volete perdere l’abilità di leggere un disco NTFS su OsX ma volete comunque avere un hard disk in NTFS, non disperate!
Esiste un programma che costa solo 20 dollari che da pieno accesso in scrittura e in lettura ai dischi NTFS da OsX, e funziona su OsX Tiger, Leopard, Snow Leopard e Lion.

Si tratta di Paragon NTFS

2 pensieri su “File ISO e formati disco”

  1. Interessante da sapere che esste anche il formato disco exFAT (ex = EXtended), supportato da Win e da OsX, ma purtroppo non supportato da molti media-player casalinghi.
    Quindi se volete usare il vostro hard disk esterno per collegarlo al TV tramite USB – o al lettore DVD / Blu-ray ecc – sappiate che di solito questi supportano solamente FAT32 o NTFS!
    🙁
    …ma se lo usate solo tra computer moderni, allora è la scelta giusta!
    🙂
    exFAT non è nativamente supportato nemmeno da Win XP, ma per questo basta scaricare un aggiornamento:
    http://goo.gl/3iTojh

  2. Gli HD che comprate di solito sono formattati NTFS e quindi non sono usabili su Mac OsX nè sulla PS3.
    Se volete convertire un HD da NTFS a FAT32 – o anche da FAT a NTFS – senza perdere i dati nel disco e senza dover formattare l’hard-disk, potete scaricare gratis AOMEI Partition Assistant Standard Edition:

    http://www.disk-partition.com/AOMEI-n2f.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.