Tubo rotto in casa!

Perdita d'acqua in casa: si è staccato un tubo! Dov'è il rubinetto centrale dell'acqua da chiudere?

Può capitare anche a te!

Stavo lavando il bagno quando ho toccato col mocio uno dei tubi che porta l’acqua al bidet, e il tubo si è staccato dal muro – probabilmente a causa dell’età e dell’usura – lasciando aperto un getto d’acqua che stava allagando il pavimento.
🙁
Cosa bisogna fare?
Bisogna chiudere l’acqua!
Ma come si fa?
Qual’è e dov’è il rubinetto da chiudere?

“Fortunatamente” (tra virgolette) i casi sono due: possiamo chiudere il rubinetto centrale o possiamo chiudere i rubinetti della caldaia.

Dov’è il rubinetto centrale?
Il rubinetto principale dell’acqua si trova subito dopo il contatore. Il contatore dell’impianto idrico si trova sicuramente dentro un pozzetto interrato, facilmente raggiungibile per il semplice fatto che l’impiegato del vostro fornitore d’acqua deve poterlo aprire senza perdere troppo tempo per leggerlo.

Se chiudete il rubinetto generale dell’acqua allora fermate il flusso a tutti i vostri impianti.

La seconda soluzione è chiudere un rubinetto della caldaia.
Nel mio caso – l’unico di cui posso parlare, non essendo un idraulico nè un esperto – la mia caldaia ha 5 rubinetti sotto di essa, 1 giallo e 4 rossi, con delle lettere scritte sopra: G C F A R.
Gas, calda, fredda, andata, ritorno (presumo io).
Il primoda sinistra, quello giallo, è l’entrata del gas; il secondo è l’acqua calda sanitaria; il terzo è l’acqua fredda sanitaria; gli ultimi due sono per i radiatori.

Quale rubinetto bisogna chiudere?
Io ho chiudo il rubinetto C, perchè il tubo che si è staccato dal muro era quello dell’acqua calda; nel dubbio chiudete i 4 rubinetti dell’acqua (lascaite stare quello del gas) e poi magari potete aprirne uno alla volta per vedere qual’è l’incriminato.

In questo modo – nel mio caso – ho ancora la possibilità di usare l’acqua fredda finchè pulisco per terra e aspetto l’idraulico!

La soluzione migliore però è chiudere il rubinetto d’arresto.
Ma cos’è il rubinetto d’arresto?

Il rubinetto d’arresto è un rubinetto “cammuffato” che a prima vista non sembra per niente un rubinetto, anzi: se non mi dicevano che era un rubinetto non ci avrei mai pensato 😉

A casa mia sembra una campanella appoggiata al muro, ma può avere forme diverse.

Le cose da sapere sono che in una casa dovrebbero esserci due rubinetti di questo tipo nel bagno – uno per l’acqua calda e uno per la fredda – ed uno in cucina; può capitare che anche in bagno ce ne sia uno solo che comanda tutta l’acqua.

Per usarlo bisogna sfilare la parte centrale – tirando o svitando – poi togliere la copertura a campana, infine usare la prima parte che abbiamo sfilato, che presenta una o due aperture sul corpo cilindrico che vanno infilate sul rubinetto vero e proprio che sporge dal muro, per fare leva e chiudere l’acqua (link)

Altri sono arrivati qui cercando:
come chiudere lacqua in bagno, aggiustare rubinetto principale, chiavi arresto acqua scaldabagno elettrico immagine, chiudere lacqua presa a muro, chiudere rubinetti d\arresto bagno, come chiudere acqua wc, rubinetto saracinesca appartamento, saracinesca impianti acqua bagno, vecchia valvola per intercettare acqua nel bagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.