Archivi categoria: Software

Programmi e programmazione

Password random su OsX

Osx Random Password

Sempre per la serie “Automatizza che ti passa” ecco come, su Mac OsX, crearsi la propria utility per la generazione di random password casuali.

Utile in ogni momento della giornata, dal caffè della colazione al tramezzino pomeridiano, questa brevissima sequenza costruita con Automator genera una stringa random partendo dal hash md5 della data corrente, e tagliandone 8 caratteri.

Io però uso questo per dare dei nomi univoci a file che altrimenti non saprei come differenziare, visto che dopo 100 foto di fragole la fantasia nel nominarli stava svanendo!

Continua a leggere

Altri sono arrivati qui cercando:
archivi frontpage free org utility com varie altro.

Salvati da Cryptolocker

 

L’altro giorno l’azienda di un amico è stata colpita da Cryptolocker, il virus che cripta/codifica tutti i file più importanti nel computer colpito – e lo fa anche nei dischi dei computer che trova nella stessa rete – e poi ti chiede il riscatto per ridarteli!

Per fortuna solo 2 giorni di lavoro persi, perchè loro avevano un sistema di backup. Altre aziende hanno addirittura chiuso, perchè hanno perso tutto: archivio clienti e fornitori, qualsiasi dato. Finale della storia: dipendenti licenziati, famiglie senza stipendio, ecc. ecc.

Ho fatto una breve ricerca per capire come proteggersi da questi nuovi virus che fanno parte della categoria “ransomware“: un tipo di malware che limita l’accesso del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto (ransom in Inglese) da pagare per rimuovere la limitazione.

Il ransomware di ultima generazione oltre a criptare i vostri file e a propagarsi in rete, si installa in modo tale da partire anche in safe mode, e cancella i punti di ripristino di Windows (che comunque non servirebbero a recuperare dati persi).

Continua a leggere

Show Desktop in OsX

Come mostrare la scrivania di OsX come si fa in Windows

Recentemente ho iniziato ad usare Windows – invece del Macintosh – molto più spesso di quanto facessi prima e mi sono accorto di quanto comoda è la scorciatoia da tastiera per la quale premendo CTRL+ALT si può navigare tra le applicazioni/finestre aperte, come si fa da sempre anche sul Macintosh.

La cosa in più rispetto al Mac è che si può arrivare fino al desktop, nascondendo contemporaneamente tutte le altre applicazioni.
C’è perfino il pulsantino apposito!

La trovo una cosa molto comoda, riproducibile per vie traverse anche in OsX, ma non con la stessa rapidità.

In OsX puoi impostare un tasto funzione od un angolo dello schermo per spostare momentaneamente TUTTE le finestre aperte, e mostrare solo la scrivania, ma non è la stessa cosa.

Ho per fortuna trovato una soluzione anche a questo.

Continua a leggere

Trash Timer per Macintosh

Trash Timer per Macintosh

Se siete come me non svuotate mai il cestino del computer, perchè per voi quella è l’ultima cartella di sicurezza dove cercare le cose che vi siete scordati.

Però a tutto c’è un limite!

Io tendo a non svuotare mai il cestino del computer perchè penso sempre che dentro posso trovarci qualcosa che mi serve, ma dopo un po’ di settimane il cestino è troppo pieno, e vorrei svuotarlo, ma selettivamente.

Ma come si può fare?

Continua a leggere

HD e file system

da NTFS a FAT32 e viceversa

Avete comprato un HD esterno e non funziona sul vostro Mac né sul vostro lettore DVD con presa USB?
Oppure lo usate sul Mac per metterci i video, ma poi sul media player del salotto non funziona?

A me è successa la stessa cosa con un HD da 1TB USB3 comprato per 50 euro su Amazon, e la colpa era del file system, cioè del modo in cui è stato formattato l’HD.

Nel mio caso l’HD era formattato in NTFS.

NTFS è un sistema nato per Windows che, a differenza di FAT, supporta dischi più grandi e file più grandi.

Un HD in NTFS però non funziona con la PS3, su Mac funziona a metà (si legge ma non si scrive), sui media player da salotto può funzionare o no (dipende dal modello ecc.).

Se usate Mac per spostare i video nell’HD che poi non riuscite a vedere nel player del TV, forse l’HD è formattato nel formato Mac OS esteso, che funziona solo su Mac.

Se usate solo l’HD solo su un computer potete smettere di leggere qui.

Se invece usate l’HD per trasportare dati tra sistemi diversi, vedere film sul TV, ecc. continuate a leggere.

Continua a leggere