Come integrare Analytics in WordPress

Google Analytics for WordPress permette di integrare in modo molto semplice il codice di Google Analytics nelle pagine del blog. Questa è la sua funzione principale, però ne ha anche alcune altre non male…

Etichettatura dei link in uscita
Qualcuno usa diverse soluzioni in javascript per etichettare tutti i click che escono dal loro sito con onclick urchintracker, tecnica che però ha due grossi svantaggi: è più lento del tagging lato server; è impossibile segmentare i link.

Questo plugin aggiunge la possibilità di etichettare e segmentare tutti i link che escono dal sito, così che si possa anche vedere se il click è stato fatto su di un commento o su un articolo. Aggiunge inoltre la possibilità di tenere traccia solo il dominio, anziché l’interno URL del link, in modo da poter avere una visione più ordinata di quello che succede.

Tracciamento dei download
Permette di tracciare i download indicando i tipi di file da tenere d’occhio.

Tracciamento dei click su Adsense
Abilitando questa funzione tutti i click sugli annunci di Adsense verranno tracciati su /outbound/asclick.

Tracciamento chiavi di ricerca di immagini
Il plugin aggiunge la possibilità di tracciare tutte le ricerche di immagini e raccoglierne le parole chiave.

Questo plugin inoltre ti da la possibilità di aggiungere dei motori di ricerca extra a quelli che normalmente Analytics traccia di default.

link: Google Analytics for WordPress

Altri plugin Per WordPress+Analytics sono:

  • Google Analyticator

    1. track dei link in uscita automatico
    2. track dei download
    3. installazione facile (basta il codice UID)
    4. permette di inserire codice di tracciamento addizionale
    5. possibilità di non tracciare gli amministratori
    6. configurabile
  • WordPress Google Analytics Plugin
    facilmente configurabile per:

    1. non tracciare nulla nell’area di amministrazione,
    2. tracciare gli errori 404 come /404/{url}?referrer={referrer}
    3. traccaire le ricerche come /search/{search}?referrer={referrer}
    4. tracciare i link in uscita come /outgoing/{url}?referrer={referrer}
    5. non tracciare nessun ruolo utente (administrators, editors, authors, etc)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You can add images to your comment by clicking here.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.