Il tecnico che ignorava

tecnico ignorante

L’altro giorno un mio collega fa un giorno di formazione in azienda.

Si tratta di una giornata in cui un tecnico super pagato, che lavora per la multinazionale che produce il software, viene in azienda e passa la giornata con lui, a sua totale disposizione.

L’azienda di questo collega usa i software di questa multinazionale; si tratta di programmi molto costosi (varie migliaia di euro/cad.) è a volte così complessi che “probabilmente non esiste nessuno che sappia usarli al 100%” (parola di docente).

Il mio collega pensava che in una giornata di formazione tecnica che costa 1000 euro avrebbe avuto di che divertirsi a chiedere le cose più disparate – e disperate – al signor tecnico che doveva sapere tutto, e si era preparato una bella lista di domande.

La cosa interessante è invece che il tecnico si è bloccato alla prima richiesta, e c’è rimasto inchiodato per tutto il giorno!
Ha telefonato a 2 o 3 colleghi per chiedere aiuto, e nemmeno loro sono riusciti a schiodarlo dal suo cul-de-sac.

Finita la giornata, il mio collega era alquanto deluso: aveva perso una giornata imparando poco o niente di nuovo.

La cosa bella però alla fine è un’altra…

Il giorno successivo il mio collega si è messo di buona lena, ed ha iniziato a sperimentare di testa sua le possibili soluzioni al problema.
Dopo un lampo di genio, un tipico “momento eureka”, ha testato una cosa inventandosela si sana pianta, una cosa che nessun manuale reperibile menzionava, una funzione non documentata, ed il problema si è risolto subito!

Che dire? Genio!??

Gli è rimasta comunque la frustrazione di comprendere che nemmeno pagando fior di quattrini, per farsi spiegare come usare il programma in questione, fosse teoricamente possibile avere a disposizione la conoscenza necessaria per sfruttare a pieno il software.

Un tipico caso di “azienda squalo”, che fa i soldi (oltre che sul software in sé) sul fatto che il programma è inutilizzabile a meno che non si paghino costosi corsi di preparazione; e che anche in quel caso non si riuscirà mai a usare il software al 100%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You can add images to your comment by clicking here.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.