Archivi categoria: Wordpress

WordPress “in manutenzione”

A parte i vari plugin per mettere il blog “in manutenzione”, ci sono dei modi più semplici e diretti – per chi sa e vuole mettere mano al codice php.

Il primo è una funziona da copiare nel file functions.php

function maintenace_mode() {
if ( !current_user_can( 'edit_themes' ) || !is_user_logged_in() ) {
wp_die ('In Manutenzione.');
}
}
add_action('get_header', 'maintenace_mode');

La riga personalizzabile è quella che dice “In Manutenzione”; se e quando vorremo disattivare la cosa, basterà commentare l’ultima riga.

Un altro modo è di creare un file chiamandolo .maintenance con dentro una sola riga di codice…

Continua a leggere

Variabili Globali in WP

Piccola pillola su come usare le variabili in WordPress…

Se volete usare una variabile in un tema di WordPress non potete dichiararla in un file e poi pretendere di usarla in un altro file del tema a meno che non lo facciate ‘globalmente‘. Infatti ogni file del tema è “a sè stante” quindi una variabile dichiarata su un file lo sarà solo lì.

Questo significa che se, per esempio, dichiarate nel file header.php

$variabile = 'Qualcosa';

… la Variabile non sarà reperibile in footer.php o in qualsiasi altro file del tema.

Per ovviare a questo basta dichiarare che la Variabile è globale, così:

global $variabile;
$variabile = 'Qualcosa';

Quindi, se volete richiamare la Variabile in footer.php, dovrete scrivere…

global $variabile;
echo ($variabile);

Gallerie Multiple in WP

Come gestire gallerie multiple in WordPress - Più di una galleria in un post

WordPress ha già da un po’ di tempo una funzione integrata per l’inserimento di gallerie negli articoli e nelle pagine.
Questa funzione è, a mio parere, un po’ carente, in quanto consente un basso livello di personalizzazione.
Ho parlato poco fa di come per esempio non si possa inserire un link personalizzato alle miniature, ma farle puntare solo alle relative immagini in dimensione originale; la cosa si può però aggirare come ho spiegato qua.

Un’altra pecca delle gallerie di WordPress è che per ogni articolo/pagina esiste una sola galleria che mostra tutte le immagini relative all’articolo o pagina.
Includere o escludere immagini da una galleria è però possibile andando ad inserire dei particolari comandi nel shortcode segnoposto della galleria.

Ad esempio usando il comando exclude si possono nascondere delle immagini indicando il loro ID; allo stesso modo, usando il comando include si possono comprendere immagini che non fanno parte di quell’articolo, sempre usando il loro ID.

gallery exclude="24,30,43"
gallery include="23,39,45"

Il problema è che di default WordPress non mostra l’ID delle immagini, e recuperarlo può essere macchinoso.

Lo stesso risultato si può raggiugnere più facilmente usando un plugin.
Multiple Galleries plugin inserisce un check-box accanto ad ogni immagine all’interno della gestione della galleria, per impostare se dev’essere mostrata o meno; non serve modificare il codice a mano.

Continua a leggere

Gallerie e URL personalizzati

Per default ogni immagine in una galleria di WordPress non offre la possibilità di essere collegata – o linkata – ad un url di nostra scelta: può solo essere collegata alla versione originale di se stessa o alla pagine relativa.

Può capitare la necessità di voler creare una galleria dove le miniature delle immagini siano collegate ad altre pagine del nostro blog/sito oppure a siti esterni.

Gallery Custom Link plugin inserisce un nuovo campo personalizzato nella gestione delle singole immagini nelle gallerie; il campo “custom link” ci permetterà di collegare le miniature a nuovi link di nostra scelta.
Basta inserire la galleria e poi cliccare per modificarla, ed andare ad editare le singole immagini.

Un’ultima cosa da fare è aggiungere un parametro allo shortcode della galleria – visibile in modalità Editor HTML:
link="custom_url"

Da tenere a mente che questo plugin, sovrascrivendo completamente la funzione che definisce le gallerie del motore di WordPress, potrebbe non funzionare nelle versioni future.

Continua a leggere

Gestire la pagina 404

La pagina di errore 404 è la pagina che un sito ci mostra quando cerchiamo qualcosa che non c’è, ovvero quando cerchiamo un indirizzo – URL – che in quel sito non rimanda a nessuna risorsa specifica.

Se cerchiamo di visualizzare una pagina che una volta c’era ma poi è stata cancellata, e di cui è rimasto solo qualche link che rimanda ad essa, il server ci farà vedere la pagina di errore 404.

In WordPress – ma in qualsiasi altro sito che usi PHP – possiamo gestire la cosa egregiamente.

Principalmente bisogna sapere che in un tema di WordPress possiamo personalizzare la pagina di errore 404 semplicemente creando (se non c’è) e modificando il file 404.php .
Quindi possiamo personalizzare la pagina che il visitatore vedrù quando non trova quello che cercava usando tutto il codice HTML-CSS e le immagini che vogliamo, ad esempio con un bel cartellone di scuse, un’immagine spiritosa, oppure un form di ricerca per permettergli di provare a trovare quello che voleva.

Possiamo però usare anche codice PHP e per esempio potremmo voler si che la pagina 404 rimandi il visitatore direttamente alla home page del sito, senza nemmeno fargli sapere cosa sta succedendo.

Continua a leggere