I dipendenti pubblici sono pagati troppo e per niente

Brunetta vuole ANCHE rendere pubblici i compensi dei conduttori che lavorano in Rai, pubblicando nei titoli di testo/coda le loro paghe.
“I compensi devono essere attribuiti a prescindere dall’audience”, è un’iniziativa che serve perché si tratta di “soldi pubblici” e “Bisogna dare il giudizio nelle mani dei cittadini” sono un paio delle battute attribuite a Brunetta che la stampa riporta.

E poi? Quando abbiamo scoperto che questi dipendenti pubblici percepiscono troppi soldi per quel che valgono? O troppi soldi in confronto a un qualsiasi cittadino, da rendere la proporzione sproporzionata?
Verrà forse indetto un referendum o una raccolta di firme per abbassare i loro stipendi?
Verrà fatto a furor di popolo o con una legge ad hoc?

E tutti gli altri dipendenti pubblici che sono troppo pagati, non meritano lo stesso trattamento?
Partiamo da quelli che siedono in parlamento?
Di quelli non vogliamo riferire su internet i compensi ed i privilegi?
Non vogliamo indire una raccolta di firme anche per abbassare i loro stipendi?
Non vogliamo abbassarglieli con una nuova legge che richieda la fiducia in parlamento?

VOGLIAMO PROVARE?!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.