Come proteggere una cartella con una password

Proteggere una cartella con una password

Anche voi avete un computer pieno di file governativi di estrema sicurezza internazionale e volete renderli inaccessibili?
O, più verosimilmente, avete un sacco di foto porno e non volete che la mamma vi scopra? 😉

Ok, che siate un agente segreto o un erotomane, ci sono buone notizie, perché è possibile creare delle cartelle protette da password nel vostro computer.

Partendo dalle soluzioni più basilari, possiamo dire che usando un qualsiasi programma di compressione, su Windows possiamo creare un archivio compresso protetto da password.

Su Windows si può fare ad esempio con lo strumento di compressione nativo: una volta creato un file ZIP – o cartella compressa – tramite il menù contestuale ( Invia a > Cartella compressa) lo ‘apriamo’ come fosse una cartella normale, clicchiamo sul menu File e selezioniamo ‘Aggiunta password‘.

Su Mac OsX non si può fare col programma nativo – OSX BOMArchiveHelper, o Apple Archive Utility – che gestisce i file compressi, ma si può fare in altro modo: basta creare un’immagine disco protetta.

Si va nella cartella Applicazioni > Utility e si apre ‘Utility Disco‘:

  1. nuova immagine
  2. si imposta nome, posizione e dimensione
  3. si imposta la criptatura (128-bit è sufficiente)
  4. poi si sceglie la password

Il programma alla fine ci crea un’immagine disco con estensione DMG che ci chiederà la password ogni volta che decidiamo di montarla sulla scrivania (a meno che non decidiamo di salvare la password nell’utility Accesso Portachiavi, il che non è una buona idea, visto il materiale segretissimo che vogliamo nascondere!).

Se le vostre esigenze sono inferiori, su OsX potete anche decidere di creare una nuova cartella ed impostare i permessi di lettura solamente per il vostro utente:

  1. Mela(cmd)+I
  2. nella finestra che appare, in basso, su ‘Condivisione e permessi’ impostate a ‘Sola lettura’ o ‘Nessun accesso’ gli utenti che non sono il vostro
  3. attivate ‘Bloccato’ in alto, su Generali

Fatto! Ora solo il vostro utente potrà vedere cosa c’è nella cartella ed eventualmente spostarla o cancellarla.
Chiaramente questo trucco non va bene se uno conosce la vostra password utente oppure se ha privilegi da super-user.

Questo discorso, che si basa sui diversi permessi dati agli utenti, vale in linea di massima anche per Windows.

Volete fare i fighi ancora di più?
Allora forse volete anche nascondere il fatto di avere una cartella protetta da password!

Su Mac OsX si può rendere invisibile qualsiasi file/cartella, e per poi riuscire a visualizzare (ed usare) il file/cartella potete switchare la visibilità dei file nascosti.
Chiaro quindi che se solo voi sapere che esiste e dove l’avete messo, sarà difficile per chiunque anche solo immaginare che avete nascosto qualcosa! :)

Su Windows però, se non volete usare il sistema dei file compressi, potete anche scaricare Microsoft Private Folder, un leggerissimo programma che crea una cartella privata (My Private Folder) protetta da password; basta metterci dentro i file da proteggere e gli altri utenti non saranno in grado di accedervi.

Per proteggere con password un file di testo la cosa è semplicissima e del tutto basilare: usate un programma come Microsoft Office oppure OpenOffice e quando salvate selezionate l’opzione per proteggere il file!
Questo sistema funziona ovviamente su tutti i sistemi operativi che supportano il programma che deciderete di usare, quindi anche l’interscambiabilità del file tra sistemi differenti verrà mantenuta.

Esageriamo?

Su OsX esiste anche FileVault.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...Altri sono arrivati qui cercando:
come proteggere una cartella, proteggere una cartella con password, password cartella windows 7, password cartella, come proteggere cartella con password, proteggere cartella con password windows 7, password a cartella, come proteggere una cartella in windows 7, come rendere una cartella privata con password, cartella protetta da password windows 7, come si protegge una cartella, come proteggere una cartella con password windows 7, come si fa a proteggere una cartella con password, mettere password a cartella mac, come proteggere una cartella con password windows xp, password cartelle windows 7, mettere password a cartella windows 7, cartella protetta da password, criptare cartella windows 7, come proteggere una cartella con password, creare cartelle protette da password windows 7, come si mette password a una cartella, proteggere cartella con password, COME PROTEGGERE CON UNA PASSWORD UNA CARTELLA, come mettere la password ad una cartella ipad, cartella computer, si può creare una cartella con password?, si può criptare una Cartela?, lumia posso codificare cartelle?, rendere una cartella privata, lumia password per cartelle, lumia creare cartella protetta da password, lumia creare cartella protetta, lumia come mettere password cartella, lumia 630 creare documenti protetti, mettere password per foto lumia 630, salvatore aranzulla come nascondere una cartella e le sottocartelle, posso mettere le foto in una cartella lumia 630, proteggere cartella con password lumia 630, nokia lumnia si puo creare una cartella privata, proteggere cartella con password nokia 930, nokia lumia si può creare delle cartelle di foto con la password, nokia lumia 630 proteggere cartella, proteggere cartella windows, Nokia Lumia 630 posso creare una cartella foto protetta, nokia lumia 630 cartelle private?, nokia 630 cartelle con password, si puo fare cartella nascosta su nokia, creazione cartella privata nokia lumia630, come criptare lumia, come creare una nuova cartella con password, come creare una cartella privata con codice su windows, come creare una cartella personale con password dove inserire tutti i giochi per telefono nokia 630, come creare una cartella nascosta su lumia, come creare cartwlle segrete noki lumia 630.

Un pensiero su “Come proteggere una cartella con una password”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.