Il tè, infuso salutare

Le prime proprietà dell’infuso di foglie di Camelia Sinensis – questo il nome scientifico della pianta – ad essere apprezzate furono quelle eccitanti, dovute ad alcuni alcaloidi: la caffeina (una tazza ne contiene all’incirca come mezza tazzina di caffè), la teofillina e la teobromina. La teofillina favorisce la respirazione, mentre la teobromina affianca una leggera azione diuretica all’azione sul cuore e sul sistema nervoso.Inoltre, vengono subito apprezzati i suoi effetti astringenti, anti diarroici e antinfiammatori dovuti ai tannini (un alimento ricco di tannini allappa o allega la bocca, come le banane verdi). Ma gli studi scientifici sulla pianta e sui suoi effetti sono iniziati soltanto una ventina di anni fa.

Mantiene giovani e protegge il cuore

L’azione antiossidante del tè è legata all’elevato contenuto di flavonoidi, il più importante e più studiato dei quali, noto con la siglia ECGC, ha un potere antiossidante 100 volte superiore a quello della vitamina C!

Il tè verde è particolarmente ricco di questa sostanza, mentre i moltissimi antiossidanti presenti nel tè nero compensano in parte lo loro minore efficienza con una maggiore bio disponibilità: l’organismo li assorbe più facilmente.

Studi recenti confermano che questi antiossidanti non hanno soltanto un’azione generica di protezione dai radicali liberi e dall’invecchiamento, ma sono un fattore di contrasto contro lo sviluppo di molte patologie. Varie indagini hanno per esempio dimostrato l’azione protettiva del tè nei confronti delle malattie cardiovascolari, addirittura con una riduzione del rischio di infarto. Tale proprietà sarebbe legata sia all’effetto anti aggregante dei flavonoidi sulle piastrine, uno dei fattori coinvolti nelle malattie trombo-emboliche (come l’Ictus) sia all’azione protettiva contro l’azione del colesterolo cattivo sui vasi.

Utile al fegato ed alla pressione sanguigna

Uno studio recente ha mostrato che il tè riduce il rischio di sviluppare un’insufficienza epatica nei pazienti obesi, diabetici e nei bevitori cronici. Una ricerca condotta lo scorso hanno ha invece dimostrato che l’ECGC tende a inibire la produzione di alcune molecole che nelle persone colpite da artrite reumatoide distruggono il tessuto osseo.

Più complessa da definire è l’azione preventiva del tè nei confronti dello sviluppo dei tumori. È un dato di fatto quello che i medici chiamano il “paradosso asiatico”: nelle popolazioni orientali, che consumano regolarmente tè, il tasso di incidenza dei tumori, a parità di altri fattori di rischio, è più basso che in occidente.

Il tè infine è ricco in potassio e povero di sodio; questo, unito alle sue proprietà diuretiche, lo rende utilissimo alle persone che soffrono di ipertensione.

Di “tutti i colori”

Tè nero
Dall’aroma corposo, è ricco di caffeina e teofillina, e si ottiene lasciando fermentare le foglie per 3 o 4 ore prima di procedere alla loro essiccazione. Nella fermentazione vanno perduti alcuni polifenoli della pianta. Per preparare la bevanda le foglie vanno tenute in infusione dai 2 ai 4 minuti, a seconda delle loro dimensioni.

Tè oolong
Viene ottenuto interrompendo a metà il processo di fermentazione e ciò dà origine a un prodotto dalle qualità intermedie tra il tè nero ed il tè verde. Va tenuto in infusione dai 5 ai 7 minuti.

Tè verde
La lavorazione di questo tè, dal sapore molto più delicato, prevede la sola fase di essiccazione, e ciò permette di preservare l’intero contenuto di antiossidanti. Va tenuti in infusione dai 2 ai 4 minuti.

Tè bianco
Ricavato dalle sole prime foglioline apicali del germoglio, dà una bevanda dal colore molto chiaro e dall’aroma delicato ma ricco di antiossidanti, pagati peraltro a caro prezzo considerata la particolare tecnica di coltivazione e raccolta. Infusione: da 7 a 15 minuti.

Tè bancha
Tipicamente giapponese, è una sorta di tè verde ottenuto dalle foglie più vecchie e grandi della pianta, e per questo è particolarmente povero di caffeina.

fonte: Sapere & salute, nov. 2008

Altri sono arrivati qui cercando:
infuso di te, elenco info it test piante varie cooking utility.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

You can add images to your comment by clicking here.