Automator: copia data e ora

Automator: data e ora

Problema: in azienda arrivano continuamente nuovi prodotti da codificare, e bisognava trovare un sistema, usabile da chiunque, per generare nuovi codici, univoci, con un buon margine di sicurezza.

Soluzione: usare come codice il “momento” in cui esso viene creato.

Quindi, sfruttando il timestamp unix e Automator, ho creato una piccola app che, quando avviata, copia negli appunti la data e l’ora in cui l’app è stata avviata, nel formato aammgghhmmss (anno, mese, giorno, ore, minuti, secondi).

Esempio: questo articolo avrebbe il codice 160510205055.

In questo modo abbiamo anche dei codici “parlanti”, che possono essere letti anche da un umano per scoprire il momento in cui il lavoro è stato svolto.

In questo modo è abbastanza sicuro che chiunque avvia questa app, ovunque si trovi, non lo faccia contemporaneamente ad un altro collega (almeno non nello stesso preciso secondo), e questo crea un buon margine per essere sicuri di non usare un codice più d’una volta.

Il trucco sta nella riga di codice:

date +%y%m%d%H%M%S; echo

Potete scaricare l’app per Mac OsX da questo LINK.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You can add images to your comment by clicking here.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.