I robot ci ruberanno il lavoro?

La domanda è sulla bocca di molti, da tempo.

Non so i robot (quelli con braccia e gambe) però i computer stanno facendo dei bei progressi nella grafica.

Ora come ora, siamo arrivati ad un punto dove una “cosa” che spesso ci faceva impazzire in prestampa (soprattutto nei rapporti coi clienti meno “esperti”) adesso si può affrontare con più serenità.

Diciamocelo: spesso arrivano in prestampa lavori da stampare che sono fatti con immagini di pessima qualità e/o in bassa risoluzione. Foto scaricate da Google, scansioni di giornali o stampe varie, preview in bassa scaricate da siti di stock, …

E noi – che siamo dei perfettini, vogliamo dare il miglior servizio al nostro cliente, e non vogliamo stampare una porcheria – siamo stati costretti finora ad “ingrandire” queste schifezze con Photoshop, cercando di ritoccarle alla meglio, magari mettendoci pure a cercare in internet una versione migliore della stessa immagine.

Ecco, adesso il computer ci viene in aiuto, con l’avvento di programmi che servono proprio ad ingrandire le foto “con aggiunta di qualità”.

Pare un’eresia, vero? Ma è proprio così!

Avete visto tutti i video di deep-fake, giusto? Ecco, i programmi di cui parlo si basano sugli stessi principi di apprendimento automatico (che io non conosco), e partendo da un’immagine in bassa risoluzione, o sfocata, o pixelata, o mossa, … riescono a creare un versione (in)credibile in alta risoluzione.

“Vedere per credere” il confronto allegato tra l’immagine di partenza è i rispettivi ingrandimenti al 400% fatti con Photoshop e con un paio di questi software.

Quindi, che dire: “i robot ci ruberanno il lavoro?”

Forse inizieranno con l’affiancarci, ad aiutarci nel lavoro, a raggiungere risultati migliori e più precisi e rapidi, ma alla fine mi sa proprio che…

Un pensiero su “I robot ci ruberanno il lavoro?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You can add images to your comment by clicking here.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.